mercoledì 5 dicembre 2012

La sublussazione c'è

Attendibilità dell'analisi della lussazione vertebrale ai raggi X: rassegna di fatti e credenze ormai accettati con implicazioni per la formazione e la tecnica chiropratica
Deed E. Harrison, DC, Donald D. Harrison, DC e Stephan J: Troyanovich, DC
JMPT, Maggio 1998, Vol. 21, n. 4
Department of Mathematical Sciences, University of Alabama, Huntsville, USA.
SOMMARIO
Base di partenza: L'attuale letteratura medica, biomedica e chiropratica indica che l'analisi tramite disegno di linee sulle radiografie per la lussazione vertebrale è attendibile, con alti coefficienti di interclasse riscontrati nella maggior parte degli studi e le normali deviazioni spinali sono accettate come importanti esiti clinici della terapia: tuttavia quello che viene insegnato in molti corsi di radiologia nei college chiropratici è proprio il contrario.
Obiettivo: Rivedere l'attuale letteratura sull'affidabilità dei disegni di linee su radiografie e le posizioni statiche laterali anormali.
Fonte dei dati: Per quanto riguarda l'attendibilità dei raggi X, la posizione normale della spina dorsale e le deviazioni spinali sagittali come esiti clinici le ricerche sono state fatte su MED-LINE, CHIROLARS, MANTIS e CINAHL.
Esiti: L'analisi ha rivelato l'alta affidabilità della linea traccia ai raggi X per la lussazione vertebrale con la maggior parte dei coefficienti di interclasse tra i valori compresi tra 0,8 e 0,9. L'attendibilità per la determinazione della patologia ai raggi X è stata riscontrata essere solo buona sia dai medici che dai chiropratici e sia dai medici radiologi che dai chiropratici radiologi, con una maggioranza di ICC nei valori tra 0,40 e 0,75. Non è stato dimostrato che gli spasmi muscolari, l'iperplasia della faccetta, peduncoli corti ed errori di postura del soggetto alterino l'allineamento sul piano sagittale. Le curve sagittali spinali sono risultati clinici della terapia desiderabili nella chirurgia, nella fisioterapia, nella riabilitazione e nella chiropratica che contraddicono le istanze comuni che si trovano nella letteratura di riferimento.
Conclusione: il disegno di linee su radiografie è attendibile. Nella documentazione esistono valori normali per le curvature sagittali spinali. Le normali deviazioni spinali sagittali sono esiti di cura importanti. Le radiografie della messa in posizione e della postura del paziente sono altamente riproducibili. Quando queste procedure standardizzate vengono utilizzate, le variazioni di allineamento da prima a dopo sono i risultati delle procedure di trattamento applicate. La formazione e le pubblicazioni radiologiche chiropratiche dovrebbero riflettere la letteratura recente, fornire più sostegno per le analisi con la linea traccia ai raggi X e per l'applicazione delle analisi delle linee per misurare la lussazione vertebrale sulle radiografie semplici.