lunedì 8 aprile 2013

Text Neck Syndrome: dolori dovuti all'uso del cellulare

Gli appassionati di tecnologia che passano ore ed ore con la testa china sul cellulare, sullo smartphone o sul tablet ora rischiano di rimetterci il collo.
Infatti, quando li usiamo, flettiamo in maniera innaturale il collo e, in alcuni casi, per lunghi periodi. Questo può portare a dolori articolari che possono anche cronicizzarsi, se non correttamente trattati.
I dolori possono estendersi dal collo alla testa, alle spalle e alle braccia.
Tutto questo si chiama "Text Neck Syndrome", che alla lettera significa "sindrome cervicale da messaggini".

Mantenere la testa in avanti per lungo tempo, causa artrite precoce alla colonna vertebrale, degenerazione discale, diminuzione della capacità polmonare fino al 30%, per citare solo alcuni problemi.
Infatti i tessuti del collo non sopportano di restare flessi troppo a lungo e passare tante ore con la testa china su uno schermo li espone ad uno stress esagerato.

Il numero di coloro che ne soffrono sta aumentando in maniera direttamente proporzionale alla diffusione di smartphone e tablet.

Un doloroso fastidio evitabile però con qualche semplice trucchetto, come ridurre il tempo passato su cellulare e tablet, fare pause regolari e guardare fisso davanti a sé portando il mento verso il collo, stare seduti in posizione eretta mentre si mandano gli SMS (o si fa altro su cellulare o tablet) e tenere il telefono un po' più in alto, per mantenere una postura corretta.
E, ovviamente, ricorrere ai trattamenti chiropratici!